Finissaggi tessili innovativi attraverso la tecnologia sol-gel

Materials and Products

La sempre crescente necessita' di innovazione nelle produzioni tessili spinge gli esperti del settore a studiare e sperimentare tecnologie che permettano di ottenere prestazioni superiori nei processi di finissaggio, pur garantendo un adeguato livello di qualita' del manufatto tessile e anche un minor impatto sull'ambiente e sulla salute. Tra le tecnologie in fase di sperimentazione, quella basata sui sistemi sol-gel si sta dimostrando piu' che promettente. Uno studio coordinato dall'Universita' di Bergamo, a cui Centrocot ha contribuito attivamente, ha approfondito la conoscenza di particolari sistemi sol-gel e ha confermato la loro indubbia utilita' nella realizzazione di finissaggi tessili innovativi.

Lo sviluppo di trattamenti superficiali per i tessuti è da tempo oggetto di ricerca, sviluppo e sperimentazione da parte del settore tessile. Lo scopo di tali trattamenti è essenzialmente quello di modificare le caratteristiche intrinseche dei tessuti, aumentandone le prestazioni (in particolare quelle fisico-meccaniche) pur mantenendo un elevato livello qualitativo dal punto di vista tessile. Recentemente sta sempre più prendendo piede l’esigenza di sviluppare soluzioni che siano sostenibili dal punto di vista dell’ambiente e della salute degli utilizzatori finali, senza risultare dannosi per gli operatori coinvolti nella realizzazione degli articoli tessili. Tra le possibili soluzioni studiate nell’ambito dei finissaggi tessili innovativi, le strutture ibride organiche-inorganiche basate sulla silice sembrano essere più che promettenti. Queste particolari strutture, realizzate attraverso il cosiddetto processo ‘sol-gel’, offrono la possibilità di combinare le proprietà dei componenti inorganici (durezza, stabilità termica e proprietà ottiche) con quelle dei componenti organici (flessibilità e resistenza meccanica). Aspetto fondamentale dei processi ‘sol-gel’ è inoltre la loro capacità di offrire potenzialità virtualmente illimitate in termini di modifica delle proprietà chimico-fisiche del substrato tessile, grazie alla possibilità di modificare i precursori silicei che costituiscono la base del finissaggio, cosi’ come le condizioni e i parametri del processo di sintesi. Un recente studio sperimentale, coordinato dal Dipartimento di Ingegneria e Scienze Applicate dell’Università di Bergamo e descritto in un articolo scientifico di cui Centrocot è co-autore (http://dx.doi.org/10.1016/j.jcis.2017.07.048), ha indagato i coating realizzabili su differenti tipologie di tessuti, mediante l’utilizzo di un precursore ibrido, il 3-glicidossipropiletossisilano (GPTES). In particolare, è stata valutata l’influenza di parametri quali la concentrazioni di precursore e la quantità di catalizzatore utilizzati per la realizzazione della struttura di GPTES sulle caratteristiche del finissaggio e sulle proprietà del tessuto di base. Differenti materiali quali cotone, seta e poliestere sono stati sottoposti al processo sol-gel, variando i parametri sopra descritti e valutando in seguito le loro prestazioni. è stato cosi’ possibile individuare le migliori condizioni sperimentali da utilizzare nella sintesi del finissaggio sol-gel, confrontandole con le prestazioni del tessuto in termini di comportamento termico, proprietà meccaniche e solidità ai lavaggi. I risultati sono stati particolarmente interessanti, sia in termini di performance raggiunte che di mantenimento delle resistenze meccaniche. In aggiunta a quanto descritto è importante sottolineare come, per la prima volta, sia stato valutato il potenziale di tossicità verso la pelle dei sistemi sol-gel (basati su GPTES), verificando l’assenza di effetti tossici e confermando che tali precursori non manifestano azione citotossica sulle cellule della pelle. La collaborazione di Centrocot allo studio realizzato, sfruttando le competenze dei suoi laboratori nella caratterizzazione dei materiali tessili, conferma il suo costante impegno nella ricerca di nuove soluzioni per la realizzazione di tessili innovativi caratterizzati da elevate prestazioni e funzionalità, nel rispetto delle sempre più stringenti esigenze di rispetto dell’ambiente e della salute. Per maggiori informazioni, gli interessati possono contattare i seguenti recapiti:

Omar Maschi, PhD
R&S Laboratori
Tel. 0331 696739
Fax 0331 680056
e-mail: omar.maschi@centrocot.it


Autore: Omar Maschi

Area R&S Laboratori – Centrocot SpA