Parola d’ordine sostenibilità e sicurezza! Importanti novità per lo STANDARD 100 by OEKO-TEX®

Ecologia e ambiente

Durante il periodo di lockdown l’Associazione OEKO-TEX® e gli istituti che ne fanno parte hanno continuato il loro impegno per garantire la sostenibilità del pianeta e la sicurezza della popolazione.

Due sono i temi fondamentali che hanno dato vita ad altrettanti importanti iniziative che l’Associazione OEKO-TEX ha messo in campo durante il lockdown a favore della sostenibilità e della sicurezza.

 

Sostenibilità e qualità chimica

OEKO-TEX® ha compiuto un ulteriore passo avanti sul tema OGM: in aggiunta al metodo di screening utilizzato finora per rilevare la presenza di cotone geneticamente modificato, i laboratori OEKO-TEX® tra cui CENTROCOT, adotteranno anche la norma ISO/IWA 32 metodo internazionale per l’analisi qualitativa di cotone geneticamente modificato. Entrambi i metodi approvati si basano su standard molto elevati e soddisfano i severi requisiti di qualità chimica della certificazione OEKO-TEX®.

STANDARD 100 by OEKO-TEX® ha abbracciato anche l’approccio genetico per garantire sempre più la sicurezza dei prodotti tessili

Per maggiori informazioni: Chiara Salmoiraghi (certificazione STANDARD 100 by OEKO-TEX®), Letizia Bregola (test analitici).

 

Sicurezza e certificazione STANDARD 100 by OEKO-TEX® per le mascherine

Le maschere facciali sono diventate fondamentali per combattere la diffusione di COVID-19; di conseguenza, i nostri volti saranno quotidianamente in contatto con i tessuti che le compongono.

Alcune sostanze chimiche utilizzate durante la produzione dei materiali tessili possono causare disturbi alle persone che li indossano, in particolar modo ad anziani e soggetti allergici. Poiché le maschere facciali coprono direttamente i nostri nasi e le nostre bocche e respiriamo attraverso di esse, è fondamentale testarle per verificare la presenza di sostanze pericolose.

Le maschere facciali possono quindi essere certificate STANDARD 100 by OEKO-TEX®, la certificazione che garantisce che i tessuti siano testati per le sostanze pericolose rilasciata da istituti di prova OEKO-TEX® di terza parte e indipendenti. Ogni singolo componente della mascherina viene testato per certificare che i livelli di sostanze pericolose per la salute dell’uomo siano al di sotto dei rigorosi valori limite.

Per i certificati emessi fino al 30 settembre 2020, L’Associazione OEKO-TEX® rinuncerà per il primo anno di certificazione e solo per prodotti finiti (maschere per la protezione di bocca e naso) alla licenza per la certificazione STANDARD 100 by OEKO-TEX®.

Autore: Patrizia Lombardini

Responsabile Comunicazione, Centrocot

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner