Centrocot apre Multilab a MalpensaFiere: laboratorio sperimentale multisettoriale per il riciclo

Editoriale

Al via un nuovo laboratorio dedicato allo sviluppo di tecnologie innovative e di prove all'avanguardia per il trattamento e lo studio per il riciclo, per l’innovazione industriale e lo sviluppo di prove su materie prime seconde e i nuovi materiali sia di origine tessile che da altri settori produttivi.

Trattasi di attività di studio allo scopo di favorire lo sviluppo di nuove applicazioni, sperimentazione di nuovi materiali e crescita delle competenze tecniche nelle imprese e nei giovani non ancora entrati nel mondo del lavoro.

In questo primo semestre 2022 sono operative le attività dedicate a:

  • Trattamento e riciclo di scarti di origine tessile con macchinari specifici per la macinazione, il pretrattamento e la trasformazione di pezzame, ritagli, scarti, cimosse, e tessuti post consumo.
  • Studio dei polimeri e dei compositi, sia dal punto di vista analitico, con strumentazione specifica, che dal punto di vista dei processi di trasformazione, con particolare attenzione al riciclo e al riutilizzo di materiali plastici di scarto di diversa origine e natura.
  • Additive manufacturing per realizzare prodotti mediante la stampa 3D (tecnologia FDM Fused Deposition Modeling).
  • Biodegradabilità, per lo studio sperimentale della biodegradabilità dei materiali tessili.

Sono state trasferite dalla sede di Sant’Anna:

  • Area “Smart Textiles” per la realizzazione di manufatti tessili con incorporate funzionalità di trasmissione e comunicazione di segnali ed informazioni e di attuazione di specifiche operazioni.
  • Area “Stampa 3D” (manifattura additiva) per la realizzazione di componenti ed accessori. Sono in atto e verranno ampliati studi per l’utilizzo di materiali provenienti dalle fasi di riciclo.

Area “Polimeri”, con due nuovi estrusori da laboratorio e attrezzature per la caratterizzazione dei materiali termoplastici.

  • Area “Emel”, attualmente dotata di due camere semianecoiche, una per valutare la capacità di fonoassorbenza da parte di un tessuto/materiale composito, l’altra la capacità di schermatura delle onde elettromagnetiche.

Per maggiori approfondimenti sui vari ambiti del nuovo Multilab, vi invitiamo a leggere gli articoli dedicati in questa newsletter e a contattare l’Area Ricerca e Innovazione Multisettoriale:

Autore: Roberto Vannucci

Responsabile Area Ricerca e Innovazione Multisettoriale