ETICHETTATURA DI MANUTENZIONE ISO 3758 – NUOVA REVISIONE

Internazionalizzazione

I cinque simboli di manutenzione sono marchi protetti nella maggior parte dei paesi. Tali simboli non possono essere riprodotti, emessi o utilizzati senza uno speciale accordo di licenza con GINETEX, comproprietario dei marchi insieme a COFREET. Il contratto di licenza di proprietà intellettuale impegna le aziende a utilizzare correttamente i simboli in ogni momento.

I simboli GINETEX sono anche all’origine della Norma internazionale ISO 3758.

I licenziatari sono tenuti a fare un uso corretto dei simboli in ogni momento in conformità con le linee guida applicabili. L’uso non autorizzato o improprio dei simboli può portare ad azioni legali. Le società commerciali (grossisti, importatori, ecc.) sono tenute a garantire l’obbligo di una corretta etichettatura di manutenzione ai sensi delle linee guida GINETEX negli ordini effettuati presso i loro fornitori.

Al momento dell’acquisto di articoli tessili, i consumatori dovrebbero controllare che questi presentino i simboli di manutenzione per istruzioni di manutenzione adeguate.

I simboli delle etichette di manutenzione forniscono informazioni sul trattamento massimo consentito e sulla manutenzione adeguata dei tessuti. Sono quindi destinati ai consumatori e alle lavanderie professionali (lavanderie, lavasecco).

I simboli si riferiscono all’aspetto più critico del trattamento di manutenzione di un articolo tessile. Ciò include: colorazione, finitura, accessori (come bottoni, cerniere) e applicazioni.

I dettagli sono una responsabilità per i produttori e devono essere veritieri, tuttavia, l’etichettatura di manutenzione non è una garanzia di qualità ma indica il massimo trattamento possibile.

La manutenzione eseguita sulla base delle informazioni riportate sull’etichetta fornisce una garanzia che il prodotto tessile non sarà danneggiato anche se non garantisce che tutti i tipi di sporco e macchie vengano effettivamente rimossi.

Sono sempre consentiti trattamenti più miti e temperature più basse di quelle indicate in etichetta.

Per una maggiore chiarezza, l’intera serie di simboli (lavaggio, candeggio, asciugatura, stiro e lavaggio a secco) deve essere inclusa sulle etichette senza eccezioni. La seguente sequenza è applicabile dal 2006:

Attualmente la Norma ISO 3758/2012 “Textiles – Care Labelling Code using Symbols”, è sottoposta alla revisione del GRUPPO DI LAVORO ISO TC38/SC2 12.

Dal 20 dicembre 2021 al 14 marzo 2022, lo standard sarà nel periodo DIS.

La fase DIS consente commenti tecnici che saranno discussi all’interno del gruppo di lavoro per la bozza finale.

Una volta finalizzata, questa quarta edizione dello standard annullerà e sostituirà la terza edizione (ISO3758:2012). GINETEX e i suoi membri nazionali partecipano al TC38/SC2 WG12.

 

Terminata la fase di revisione Centrocot potrà dare informazioni, ai Clienti che ne faranno richiesta, riguardo alle modifiche apportate alla Norma ISO 3758.

Per informazioni: Barbara Albertini (barbara.albertini@centrocot.it)

Autore: Barbara Albertini

Area Tecnica Internazionale

I cinque simboli di manutenzione sono marchi protetti nella maggior parte dei paesi. Tali simboli non possono essere riprodotti, emessi o utilizzati senza uno speciale accordo di licenza con GINETEX, comproprietario dei marchi insieme a COFREET. Il contratto di licenza di proprietà intellettuale impegna le aziende a utilizzare correttamente i simboli in ogni momento.

I simboli GINETEX sono anche all’origine della Norma internazionale ISO 3758.

I licenziatari sono tenuti a fare un uso corretto dei simboli in ogni momento in conformità con le linee guida applicabili. L’uso non autorizzato o improprio dei simboli può portare ad azioni legali. Le società commerciali (grossisti, importatori, ecc.) sono tenute a garantire l’obbligo di una corretta etichettatura di manutenzione ai sensi delle linee guida GINETEX negli ordini effettuati presso i loro fornitori.

Al momento dell’acquisto di articoli tessili, i consumatori dovrebbero controllare che questi presentino i simboli di manutenzione per istruzioni di manutenzione adeguate.

I simboli delle etichette di manutenzione forniscono informazioni sul trattamento massimo consentito e sulla manutenzione adeguata dei tessuti. Sono quindi destinati ai consumatori e alle lavanderie professionali (lavanderie, lavasecco).

I simboli si riferiscono all’aspetto più critico del trattamento di manutenzione di un articolo tessile. Ciò include: colorazione, finitura, accessori (come bottoni, cerniere) e applicazioni.

I dettagli sono una responsabilità per i produttori e devono essere veritieri, tuttavia, l’etichettatura di manutenzione non è una garanzia di qualità ma indica il massimo trattamento possibile.

La manutenzione eseguita sulla base delle informazioni riportate sull’etichetta fornisce una garanzia che il prodotto tessile non sarà danneggiato anche se non garantisce che tutti i tipi di sporco e macchie vengano effettivamente rimossi.

Sono sempre consentiti trattamenti più miti e temperature più basse di quelle indicate in etichetta.

Per una maggiore chiarezza, l’intera serie di simboli (lavaggio, candeggio, asciugatura, stiro e lavaggio a secco) deve essere inclusa sulle etichette senza eccezioni. La seguente sequenza è applicabile dal 2006:

Attualmente la Norma ISO 3758/2012 “Textiles – Care Labelling Code using Symbols”, è sottoposta alla revisione del GRUPPO DI LAVORO ISO TC38/SC2 12.

Dal 20 dicembre 2021 al 14 marzo 2022, lo standard sarà nel periodo DIS.

La fase DIS consente commenti tecnici che saranno discussi all’interno del gruppo di lavoro per la bozza finale.

Una volta finalizzata, questa quarta edizione dello standard annullerà e sostituirà la terza edizione (ISO3758:2012). GINETEX e i suoi membri nazionali partecipano al TC38/SC2 WG12.

 

Terminata la fase di revisione Centrocot potrà dare informazioni, ai Clienti che ne faranno richiesta, riguardo alle modifiche apportate alla Norma ISO 3758.

Per informazioni: Barbara Albertini (barbara.albertini@centrocot.it)

Autore: Barbara Albertini

Area Tecnica Internazionale