La Camera di Commercio annuncia l’arrivo di un nuovo software per i certificati di origine

Internazionalizzazione

Novità in arrivo per il rilascio di certificati di origine e dei documenti per l’esportazione delle merci: da marzo 2021 una nuova piattaforma online che intende eliminare l’utilizzo di formulari per ottimizzare costi e tempi.

La Camera di Commercio di Varese, come tutto il sistema camerale, adotterà dal 1 marzo 2021 un nuovo software per le richieste di rilascio dei certificati d’origine e di altri documenti necessari per l’estero; la piattaforma Cert’ò ha l’obiettivo di snellire le procedure per il rilascio di documenti e certificati, riducendo tempi e costi per i richiedenti.

 

Il certificato di origine è un documento che attesta l’origine della merce, cioè il luogo in cui la merce è stata prodotta o ha subito l’ultima trasformazione sostanziale, e accompagna i prodotti esportati in via definitiva verso paesi extracomunitari o anche comunitari qualora l’importatore lo richieda espressamente.

 

Il passaggio alla nuova piattaforma, che avviene in continuità con la modalità stampa in azienda introdotta di recente, consentirà infatti alle imprese di stampare i certificati d’origine su foglio bianco trasmettendoli digitalmente al cliente, eliminando quindi i formulari.

L’arrivo della nuova piattaforma, tuttavia, non vedrà scomparire i software SpeedyCO o WEBCO (di proprietà della società IBS S.a.s.), che resteranno a disposizione delle imprese che vorranno continuare a utilizzarli come interfaccia del nuovo programma Cert’ò, stipulando un contratto a parte con la società IBS S.a.s.

 

Per fornire le informazioni necessarie all’utilizzo della nuova piattaforma Cert’ò saranno previste sessioni formative a partire dal mese di febbraio e saranno messe a disposizione sul sito di Camera di Commercio dettagliate istruzioni per agevolare l’utilizzo.

 

Per ulteriori informazioni:

www.va.camcom.gov.it
www.lombardiapoint.it

Autore: Redazione