DigiPrime: Il settore Automotive ed il Tessile

Materiali e prodotti

Per rendere maggiormente circolari le diverse filiere industriali, in particolare il settore automotive occorre rendere accessibili le informazioni sui materiali, in particolare quando questi arrivano alla fine del loro utilizzo. Ciò consente di promuovere l’impegno in altre applicazioni, dove le caratteristiche residuali possono essere molto utili. Per far questo sono in studio e sviluppo diversi strumenti informatici di condivisione dati (piattaforme): è il caso del progetto DigiPrime che vuole aumentare l’efficienza circolare del materiale tessile nel settore automotive.

Si è appena concluso il primo General Meeting del DigiPrime, progetto europeo volto alla creazione di una piattaforma digitale che permetta la creazione di nuovi circuiti di economia circolare all’interno del vasto settore automotive e non solo. Il meeting si è svolto in un nuovo formato “Blend”: i partner esteri si sono collegati via web dalle loro sedi di lavoro, mentre alcuni partner italiani erano riuniti nella sala consiglio del Dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano, il tutto nel totale rispetto delle norme anti Covid-19

La riunione è stata molo proficua: si è potuto condividere lo stato del lavoro di tutti i partner, consentendo la cooperazione fra i membri del progetto e ha permesso di prendere importanti decisioni sulle specifiche tecniche della piattaforma DigiPrime.

Centrocot ricopre un ruolo molto importante nella creazione della piattaforma. Grazie alla sua esperienza nel settore tessile e nello sviluppo di strumenti digitali di supporto all’economia circolare e alla simbiosi industriale (Piattaforma M3P Material match Making Platform, http://www.lifem3p.eu/en/), Centrocot è in grado di dare supporto ai tecnici informatici sull’implementazione della nuova piattaforma. Nelle Prime fasi di sviluppo sono state scritte delle “User Stories”, cioè brevi frasi formulate in un linguaggio non tecnico, in cui si spiega in maniera semplice cosa l’utente vuole e perché. Partendo dalle User Stories gli sviluppatori sono in grado di creare dei requisiti funzionali del software in grado di soddisfare le richieste degli utenti.

Centrocot ha inoltre il compito di sviluppare uno dei sei Casi Pilota del progetto, nello specifico in caso del riutilizzo di materiale tessile proveniente dal settore Automotive o il riuso di materiale provenienti da altri settori da inserire in maniera innovativa all’interno dell’automobile.

Lo sviluppo del Caso Pilota parallelo alla realizzazione di nuovi servizi digitali permetterà di innescare sinergie di lavoro e lo sviluppo di nuove opportunità per materiali a fine vita che altrimenti andrebbero bruciati o gettati in discarica.

Il progetto DigiPrime sta quindi proseguendo a pieno regime nonostante le limitazioni imposte dallo stato di emergenza che tutto il pianeta sta affrontando. Si continua a lavorare nell’ottica d creare uno strumento digitale utile nel ridurre gli sprechi di materiale e per salvaguardare la salute dell’ambiente.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Dott. Omar Maschi Ph.D – Area Ricerca ed Innovazione Multisettoriale

omar.maschi@centrocot.it

Dott. Francesco Dellino – Area Ricerca ed Innovazione Multisettoriale

francesco.dellino@centrocot.it

Autore: Francesco Dellino

Area Ricerca e Innovazione Multisettoriale

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner