Primi passi del REACT

Materiali e prodotti

Kick-off meeting, sito internet e social media, il progetto inizia i primi passi verso un futuro più sostenibile.

Finanziato dal programma Horizon 2020 nella sezione Climate Action, il progetto REACT si focalizza sul riciclo di tessuti acrilici a fine vita utilizzati per la produzione da tende da sole e arredamento per esterni. La problematica principale affrontata nel progetto sarà la rimozione dei finissaggi presenti sui tessuti che conferiscono le caratteristiche e le prestazioni necessarie per il loro utilizzo finale. L’argomento è stato trattato e discusso dai partner durante il kick off meeting nella sede di Centrocot, insieme alla pianificazione tecnica e manageriale dei primi mesi di vita del progetto.

In questo primo periodo è stato identificato un sito nel centro produttivo di Parà presso la sede di Sovico per il recupero, la classificazione, la suddivisione e lo stoccaggio dei materiali di scarto della filiera produttiva e che successivamente ospiterà anche il fine vita; questo è un punto di partenza necessario per realizzare la metodologia migliore di rimozione dei finissaggi, in modo da aviare un sistema che alla fine dei tre anni deve essere consolidato e di routine da parte delle aziende produttrici e dei consumatori, e che sia di immediata attuazione all’atto dell’arrivo del tessuto a fine vita; solo in questo modo si può arrivare ad una soluzione economicamente e ambientalmente favorevole di economia circolare sul quale il progetto si prefissa di arrivare. Infatti, la differenziazione dei materiali in funzione di finissaggi e colori è un punto cruciale in fase di sviluppo che aiuterà le fasi successive di identificazione e rimozione.

Il REACT è entrato a far parte di un’iniziativa promossa da DEMETO chiamata Plastics Circularity Multiplier; tale iniziativa racchiude i progetti finanziati dalla Comunità Europea che trattano il recupero di diversi materiali plastici in differenti settori. L’iniziativa mira a mostrare le sinergie dei progetti finanziati dall’UE nel campo della circolarità nel settore plastico e coordinare le attività di comunicazione e diffusione. Verranno ulteriormente definiti altri ambiti di collaborazione relativi alle sfide e alle esigenze comuni per la corretta attuazione di un’economia circolare delle materie plastiche. Venti progetti di innovazione hanno unito le forze oggi per potenziare gli sforzi dell’Unione Europea verso un’economia circolare per la plastica. Il gruppo comunicherà ai responsabili politici, al pubblico e all’industria una serie di innovazioni finanziate dall’UE – innovazioni che mirano a portare le materie plastiche nell’economia circolare del futuro e creare nuove opportunità commerciali e posti di lavoro in Europa.

È possibile seguire le evoluzioni, le news e le comunicazioni del progetto registrandosi alle newsletter pubblicate sul sito ufficiale (www.react-project.net). Inoltre, è possibile seguire gli aggiornamenti anche attraverso i social media, in particolare seguendo l’account Twitter (@project_react) e LinkedIn (REACT project).

Per maggiori informazioni inerenti all’argomento, sia da un punto di vista di test che di partecipazione a progetti di sviluppo, contattare i seguenti recapiti:

 

  • Roberto Vannucci

Responsabile Ricerca e Innovazione Multisettoriale

tel. 0331 696778

e-mail: roberto.vannucci@centrocot.it

 

  • Daniele Piga

Ricerca e Innovazione Multisettoriale

tel. 0331 696755

e-mail: daniele.piga@centrocot.it

Autore: Daniele Piga

Area Ricerca e Innovazione Multisettoriale