Progetto ECOSIGN: da designer a Eco-designer

Organizzazione e gestione

Grazie al programma Erasmus+ sarà prossimamente disponibile e gratuitamente fruibile un corso di approfondimento sui temi di eco-progettazione tessile per tecnici e studenti che desiderano migliorare le loro competenze in materia ambientale. Al termine dei corsi i partecipanti saranno in grado di combinare le proprie capacità creative con una buona conoscenza dei materiali e dei processi, di norme e leggi, nonché applicare tecniche in logica di eco-design.

Utilizzare in modo più consapevole i materiali tradizionali al fine di sviluppare una nuova generazione di prodotti in logica di sostenibilità ambientale e di razionalizzazione delle risorse. Approfondire il potenziale di materiali e processi innovativi secondo l’approccio “Life Cycle Thinking” in ottica sostenibile e applicare tecniche di Eco-design nel settore tessile-abbigliamento. Comunicare e condividere temi e valori green attraverso i propri prodotti.
Sono queste alcune delle tematiche che saranno affrontate all’interno del corso di formazione “Basic concepts of Ecodesign in textile sector”che Centrocot sta sviluppando grazie al progetto europeo ECOSIGN – Eco Innovation Skills for European Designer, cofinanziato dal programma Erasmus+.
Il corso, completamente gratuito, è suddiviso in due moduli. Il primo è introduttivo al tema della eco-progettazione sotto vari aspetti, quali ad esempio i principi e i trend di evoluzione, il quadro legislativo, l’analisi del ciclo di vita e dei costi, i sistemi di gestione ambientale. Il secondo declina principi e concetti dell’eco-design in base alle peculiarità del settore tessile abbigliamento. Il corso permetterà di conoscere o approfondire gli aspetti legati al consumo delle risorse a seconda dell’utilizzo di un determinato materiale rispetto ad un altro, le differenze tra i processi tessili in termini di consumo di energia e risorse e impatto ambientale con un focus sulle migliori tecnologie disponibili. Saranno trattati i principali regolamenti a livello europeo e internazionale per l’eliminazione delle sostanze nocive, nonché le principali certificazioni di prodotto e processo. La parte centrale del percorso specifico sarà dedicata a conoscere i principali aspetti dell’analisi del Ciclo di Vita (LCA) applicata al settore tessile, comprenderne i principi per ottenere migliori performance sia in termini di prodotto che per la realtà aziendale stessa. L’ultima parte, invece, vuole trasferire conoscenze riguardo ai principali approcci legati alla Circular Economy nel settore tessile, a tecnologie innovative di riciclo, riuso o recupero e comunicazione e marketing green.
I percorsi formativi sono indirizzati sia a professionisti già inseriti in azienda che a studenti e avranno un organizzazione che prevede solo alcune giornate in aula, mentre la maggior parte della fruizione delle lezioni avverrà on-line attraverso una piattaforma dedicata. Ciò permetterà a chi lavora di poter modulare la partecipazione al corso alle proprie esigenze lavorative. Al termine del corso è previsto un “project work” in cui i partecipanti dovranno impostare un progetto “close to market” applicando i concetti e le conoscenze acquisite durante il corso.
La figura che ne emergerà sarà un tecnico che potrà abbinare alla propria anima creativa una buona conoscenza dei materiali e dei processi, dovrà intendersi di certificazioni, considerare i vincoli legislativi e normativi, con attenzione anche all’esportazione dei prodotti, e progettare in una logica di eco-design senza perdere di vista i requisiti di industrializzazione del prodotto. Questa capacità di progettare tenendo conto di vincoli ed opportunità farà di questa figura una risorsa preziosa in grado di interagire tanto con la produzione quanto con l’area marketing commerciale.
Sebbene l’inizio dei percorsi sia fissato per i primi mesi del prossimo anno, a breve si apriranno le iscrizioni, cui seguirà, a partire da settembre, una fase di selezione dei partecipanti che sarà basata sulla valutazione del Curriculum Vitae e su un colloquio. Inoltre è già possibile manifestare il proprio interesse al corso, compilando la scheda allegata e inviandola a: paolo.ghezzo@centrocot.it

Per ulteriori informazioni, potete contattare:
• Ing. Roberto Vannucci, Area Progetti,
roberto.vannucci@centrocot.it, +39 0331 696778
• Dott.sa Daniela Nebuloni, Area Progetti,
daniela.nebuloni@centrocot.it, +39 0331 696760

SCHEDA


Autore: Daniela Nebuloni 

 Area Progetti – Centrocot SpA