Una nuova opportunità formativa post-diploma: il corso ITS COSMO Technology Sustainability Manager

Organizzazione e gestione

L’offerta formativa post-diploma di Centrocot si arricchisce con una nuova possibilità per i giovani che permetterà loro di diventare esperti di sostenibilità a 360° nella filiera tessile.

Il settore Tessile Moda sta affrontando importanti cambiamenti per recuperare la sua competitività e la pandemia non ha rallentato il processo che vede impegnata tutta la filiera a limitare l’impatto delle produzioni, e a ideare e realizzare prodotti ad alto valore aggiunto in grado di rispondere ai requisiti della sostenibilità e dell’economia circolare. Questo anche a fronte di un contesto normativo che, a partire dal Green Deal europeo, definisce i driver della trasformazione industriale per costruire un’economia green, circolare e digitale e che inquadra l’industria tessile come “settore prioritario ad alta intensità di risorse” oggetto di un piano d’azione specifico. Affrontare le sfide in materia di competenze sarà una condizione essenziale per realizzare una transizione di successo del settore Tessile Moda.

Per questo motivo Centrocot, nell’ambito della Fondazione ITS COSMO, presenterà a Regione Lombardia una nuova proposta formativa biennale a valere sull’avviso dedicato agli ITS – Istituti Tecnici Superiori, che costituiscono il segmento di formazione terziaria non universitaria in risposta alla domanda delle imprese di nuove ed elevate competenze tecniche e tecnologiche per l’innovazione.

Il corso forma la figura strategica del “Technology Sustainability Manager”:  un tecnico che vive la sostenibilità in tutte le sue attività;  alla conoscenza dell’intera filiera produttiva, dei tessili tradizionali e degli innovativi tessili tecnici, abbina una preparazione su ogni aspetto della sostenibilità: dai costi ambientali agli

aspetti etici e sociali, dall’intero ciclo di vita dei prodotti, fino alla indicazione degli input

necessari ad attivare processi di eco-design e misura degli impatti ambientali. Elemento distintivo è la consapevolezza dei quadri normativi nazionali ed internazionali, dei principali standard, protocolli e certificazioni di prodotto e di processo. Tra i partner a sostegno dell’iniziativa figurano: Sistema Moda Italia – Federazione Tessile Moda, Fondazione del Tessile Italiano, ZDHC – Implementation Hub B.V, UNIVA – Unione Industriali Provincia di Varese e UNIC – Concerie italiane, Linea Pelle.

Un sostegno concreto che vuole testimoniare l’importanza della formazione come una delle leve strategiche per supportare la transizione verso modelli di business sostenibili  e circolari: anche per questo motivo parte del corso sarà erogato a Milano presso la sede di Fondazione del Tessile Italiano – SMI.

Il corso ha la durata di 2000 ore, suddivise nelle due annualità formative (2021/2022 -2022/2023);

accanto alle ore in aula sono previste attività laboratoriali, visite didattiche ad aziende, partecipazione a convegni e fiere di settore ed incontro diretto con realtà specifiche della filiera grazie a momenti dedicati alle testimonianze. La sede principale del corso è Centrocot, laboratorio prove e centro tecnologico di ricerca per il settore Tessile Moda che metterà a disposizione le aule attrezzate e i laboratori, coordinando un Team di formatori che per il 97% provengono dal mondo del lavoro ancorando così la formazione a casi di studio reali.

Lo stage è di 400 ore per ciascuna delle due annualità con l’opportunità di contestualizzare quanto appreso in aula e conoscere direttamente le aziende. Il corso prevede anche di conseguire attestazioni ulteriori:

attestato di partecipazione e superamento esame di “AUDITOR/LEAD AUDITOR di Sistemi di Gestione per la Qualità ISO 9001:20152 e di Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001:2015” (corsi 40 ore qualificati da AICQ); attestato di partecipazione e superamento esame di “Eco-designer Tessile, Abbigliamento e moda” (corso progettato nell’ambito del progetto Erasmus+ ECOSIGN, Eco-Innovation, Skills for European Designers, sperimentato da Centrocot e certificato da Aicq-Sicev); corso di Chemical Management System – Technical Industry Guide di ZDHC del protocollo internazionale ZDHC – Zero Discharge of Hazardous Chemicals  per la gestione efficace delle sostanze chimiche a tutela della salute umana e dell’ambiente. Completano il quadro le 100 ore dedicate alla lingua inglese e alle soft skills (comunicazione, problem solving, lavoro in team) che potranno essere esercitate anche durante lo sviluppo dei project work: concept di prodotti sostenibili e circolari che gli allievi studieranno tecnicamente partendo dalle esigenze delle imprese.

Al termine del corso gli allievi che supereranno gli esami finali conseguiranno il Diploma di Tecnico Superiore con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche – EQF.

Potranno accedere alle selezioni gli allievi in possesso di:

diploma di Istruzione secondaria superiore rilasciato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; titolo di studio straniero equipollente riconosciuto dallo Stato Italiano; residenza o domicilio in Regione Lombardia; non più di 29 anni di età al momento dell’avvio; essere in stato di disoccupazione.

Per maggiori informazioni ed iscrizioni è possibile visitare il sito di Centrocot e di Fondazione ITS Cosmo e contattare l’Area Formazione di Centrocot:

Autore: Enrico Gedi

Area Formazione

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner