Marcatura CE: indumenti di protezione per utilizzatori di seghe a catena

Sicurezza e protezione

Centrocot, Organismo di riferimento per la marcatura CE degli indumenti di protezione secondo la direttiva n. 89/686/CEE, ha aggiunto una nuova prova.

Nell’ambito delle prove richieste per la marcatura CE degli indumenti di protezione contro i rischi meccanici Centrocot si è dotato di una nuova apparecchiatura per determinare la resistenza dei materiali per indumenti destinati agli utilizzatori di seghe a catena portatili.
L’uso delle motoseghe è destinato ad operatori addestrati nelle operazioni per le quali ne è previsto l’uso (es. potatura degli alberi). Tuttavia per la protezione dai rischi residui presenti nell’uso è disponibile sul mercato una serie di dispositivi quali giacche, pantaloni, guanti, ghette che incorporano una struttura a strati multipli in fibra sintetica, costituiti generalmente da un sistema a maglia intrecciata, che nel momento del contatto con la catena della motosega ne provocano l’arresto attorcigliandosi e bloccandone lo scorrimento.
Per verificare la presenza di queste caratteristiche negli indumenti viene utilizzato un banco di prova dove la catena di una motosega viene portata a contatto con il dispositivo di protezione individuale da un’altezza di caduta di pochi centimetri con una velocità della catena che varia da 20 a 28 m/s a seconda della classificazione prestazionale richiesta. Il superamento della prova è la verifica che la catena non provochi un taglio nell’ultimo strato interno dell’indumento.
I requisiti e i metodi di prova sono specificati nelle norme della serie EN 381.


Autore: Marco Colli

Responsabile Prove e Certificazione DPI

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner