Il Cluster Tecnologico Nazionale “Made in Italy”

Tecnologia e controlli

Il Cluster Tecnologico Nazionale “Made in Italy” (MinIT) ha l’obiettivo di favorire il trasferimento tecnologico e l’innovazione verso le aziende facendo leva sui fattori distintivi del design italiano e dei prodotti realizzati in Italia.

Il Cluster è un’associazione che annovera Sistema Moda Italia tra i soci fondatori e che vede la partecipazione anche di Centrocot  con la presenza del CEO Dott.ssa Grazia Cerini nel Comitato di Coordinamento e Gestione e  dell’Ing. Roberto Vannucci nel Comitato Scientifico e delle Formazione . Gli ambiti settoriali di interesse sono quelli tipici della produzione di qualità italiana mondialmente riconosciuta e caratterizzata da design, creatività e innovazione, anche tecnologica, quali il sistema della moda (tessile e abbigliamento, cuoio e calzature, conciario, occhialeria), il sistema legno-mobile-arredo-casa, il settore orafo.

Il Cluster raccoglie su scala nazionale università, associazioni, centri di eccellenza, cluster regionali e aziende, con lo scopo di favorire il trasferimento tecnologico e l’innovazione per accresce la competitività dei territori.

Sono stati attivati tre tavoli di lavoro, ai quali è possibile aderire inizialmente anche da parte dei non associati: Modelli di business, Economia circolare, Tracciabilità e anticontraffazione. I tavoli di lavoro hanno la finalità di individuare le esigenze dei settori di riferimento (mappatura) e favorire le interrelazioni fra i diversi soggetti sulle traiettorie di innovazione, sviluppando conoscenze ed attività.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

  • Roberto Vannucci

Responsabile Ricerca e Innovazione Multisettoriale

e-mail: roberto.vannucci@centrocot.it

Autore: Roberto Vannucci

Resposabile Area Ricerca e Innovazione Multisettoriale Centrocot