Nuove disposizioni per i criteri di prova e i valori limite di ECO PASSPORT by OEKO-TEX®, in vigore il 1° maggio 2019

L’Associazione OEKO-TEX® ha aggiornato i criteri di prova applicabili e i valori limite per la certificazione ECO PASSPORT by OEKO-TEX®. Le seguenti nuove disposizioni sono entrate in vigore il 1° maggio 2019

OEKO-TEX® Test Criteria 2019 – Nuove regolamentazioni ECO PASSPORT

 

1) Valori limite delle nuove sostanze presenti in APPENDICE 4
i. Quinoline <250 mg/kg nella categoria “Other Chemical Residues”
ii. TCEP <100 mg/kg nella categoria “Other Chemical Residues”
iii. ADCA < 1000 mg/kg nella categoria “Other Chemical Residues”
iv. Nuova categoria nell’ APPENDICE 4: Silossani (D4, D5, D6), < 0,1 % ciascuno
v. MCCP: Somma di SCCP e MCCP < 50 mg/kg aggiunti nella categoria “Chlorinated paraffins”
vi. DMP < 250 mg/kg nella categoria “Ftalati”

 

2) Sostanze con nuovi valori limite in APPENDICE 4
i. Anilina da 500 mg/kg a < 100 mg/kg
ii. NMP, DMAc e DMF da 0,1 % a < 0,05 %
iii. Ritardanti di Fiamma: Tetra-, penta-, esa-, eptabromodifenili devono essere < 10 mg/kg
ciascuno
iv. Ritardanti di Fiamma: altri ritardanti di fiamma proibiti nell’ APPENDICE 6 hanno un valore
massimo di 50 mg/kg ciascuno
v. PFCs e composti per- e polifluorurati sono passati da un valore massimo di 0,5 mg/kg a <0,25
mg/kg (per la lista completa vedere APPENDICE 4)
vi. OPP, CMK, TCMTB specifici per il cuoio hanno un limite massimo di 2500 mg/kg

 

3) Nuove sostanze presenti in APPENDICE 6
i. Arilammine:
a. 4-Chloro-o-toluidinium chloride, CAS No. 3165-93-3
b. 2-Naphthylammoniumacetate, CAS No. 553-00-4
c. 2,4-Diaminoanisole sulphate, CAS No. 39156-41-7
d. 2,4,5-Trimethylaniline hydrochloride, CAS No. 21436-97-5
ii. Ritardanti di fiamma:
a. Disodium octaborate, CAS No. 12008-41-2

 

4) Tutti i valori limite adesso hanno il simbolo “<

 

5) In APPENDICE 5 sono stati aggiunti i gruppi e le categorie di prodotto per i prodotti chimici del
cuoio

 

Attraverso molti di questi nuovi requisiti, OEKO-TEX® continua a sostenere con forza non solo l’iniziativa “Zero Discharge of Hazardous Chemicals (ZDHC)” ma anche la “Detox Campaign”. In questo modo, OEKO-TEX® è in grado di rafforzare la consapevolezza in merito alla gestione di sostanze potenzialmente pericolose nei prodotti tessili e accessori lungo tutta la catena di produzione tessile e di svolgere un ruolo pionieristico nel contribuire ad un’efficace protezione dei consumatori.

 

Per ulteriori informazioni sui nuovi criteri di prova OEKO-TEX®, si prega di contattare Chiara Salmoiraghi (chiara.salmoiraghi@centrocot).

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner